In cosa crediamo

Il termine “KITE” (l’inglese per “aquilone”) è un acronimo formato dalle lettere iniziali di quattro parole chiave:

K ->

Knowledge(conoscenza). Senza conoscenza non vi è innovazione. Quando parliamo di cultura, intendiamo quella forma di sapere che, superando le incomprensioni fra scienze applicate e mondo umanistico-letterario, porta ad una profonda comprensione dell’uomo, esaminato nel suo profondo rapporto con il mondo.

I ->

Innovation(innovazione). Le “conoscenze” e le “informazioni” costituiscono la materia prima della creatività, il cui risultato consiste proprio nel concetto di “innovazione”, intesa sia come creazione di nuovi artefatti, sia come sviluppo di nuovi metodi di produzione e ricerca.

T ->

Technology(tecnologia). La comprensione delle nuove tecnologie all’interno del panorama mondiale, del mercato delle informazioni e della società della conoscenza sembra costituire un fattore decisivo per raggiungere un vantaggio competitivo nel processo di conoscenza e ricerca. Proprio la tecnologia e le sue invenzioni hanno infatti sprigionato forme di creatività umana e una serie di adattamenti organizzativi, sociali ed economici.

E ->

Entertainment(spettacolo). La cultura e le arti stimolano l’ambiente in cui avvengono, offrendo alla collettività una memoria comune che sarà il serbatoio di idee per il futuro, e contribuendo allo stesso tempo a migliorare la qualità della vita.

KITE vuole accelerare i processi di informazione e rafforzare la qualità della comunicazione della conoscenza, nella convinzione profonda che la cultura sia un ingrediente necessario ad un nuovo modello imprenditoriale in grado di coltivare una dimensione di ricerca continua, di attenzione e valorizzazione delle esperienze e delle interdisciplinarità.